I MUSEI DI CREMONA

Gli itinerari prevedono, oltre alla visita ai Musei, percorsi di approfondimento che toccano i monumenti più significativi delle diverse epoche storiche (romana, medioevale, rinascimentale e spagnola), nonché percorsi specifici di carattere naturalistico.

Per maggiori informazioni visitare il portale turistico sempre aggiornato: www.turismocremona.it e www.musei.comune.cremona.it

MUSEO CIVICO "ALA PONZONE"

- Pinacoteca

martedì - domenica 10.00 - 17.00

Raccoglie più di 2mila pezzi, dal Medioevo al Novecento. Il nucleo centrale della collezione deriva dal lascito del marchese Sigismondo Ala Ponzone; ma nel tempo il museo si è andato arricchendo grazie ai dipinti provenienti da numerose chiese della zona e da benefattori privati.
Le visite guidate di gruppo con guida possono essere di massimo 10 persone

Telefono: 0372 407770 - museo.alaponzone@comune.cremona.it

Sito internet www.musei.comune.cremona.it

- Le Stanze per la Musica

martedì - domenica 10.00 - 17.00

Collezione privata di Carlo Alberto Carutti che rappresenta un’importantissima raccolta di strumenti a corda per qualità, rarità e stato di conservazione degli strumenti che la costituiscono: più di sessanta strumenti, alcuni dei quali appartenuti a noti collezionisti, musicisti ed esponenti dell'aristocrazia.
Le visite guidate di gruppo con guida possono essere di massimo 10 persone
Telefono: 0372 407269 - museo.alaponzone@comune.cremona.it - Sito internet www.musei.comune.cremona.it

MUSEO ARCHEOLOGICO SAN LORENZO

martedì - giovedi 9.00 - 13.00, venerdì - sabato - domenica 10.00 - 17.00

All’interno della chiesa medievale sconsacrata di San Lorenzo, il museo restituisce l’immagine di Cremona dalla fondazione romana del 218 a.c., prima colonia a nord del Po, fino al periodo di maggior splendore dell’età romana imperiale, attraverso i reperti rinvenuti in città e nel territorio, dall’Ottocento fino agli scavi più recenti.
Telefono: 366 6673881 - museo.archeologico@comune.cremona.it - Sito internet www.musei.comune.cremona.it

MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE

martedì, venerdì, sabato e domenica 9.00 - 14.00, mercoledì, giovedì 9.00 - 16.00
Il nucleo originario è costituito dal lascito Ala Ponzone, interessante e di gran pregio in quanto il marchese Giuseppe Ala Ponzone, ancor prima che collezionista, fu naturalista e preparatore. Il percorso inizia con la sezione storica e prosegue con un passaggio sistematico attraverso le singole discipline per arrivare alla riflessione sul tema della conservazione della biodiversità nel territorio cremonese. Lezioni in museo: mineralogia, petrografia, paleontologia, botanica, zoologia, Pianura Padana, la città sottosopra: ciclo dell’acqua, dell’energia e della materia.
Completano il percorso museale la galleria che viene usata per allestire le mostre temporanee e una ricca biblioteca per bambini di circa 10.000 volumi
Telefono: 0372 407768 - museo.storianaturale@comune.cremona.it - Sito internet www.musei.comune.cremona.it

MUSEO CIVICO DELLA CIVILTA' CONTADINA "IL CAMBONINO VECCHIO"

Dal martedì al sabato, dalle 8:00 alle 13:00
Il museo ospita, nei suoi spazi, la storia e le tradizioni contadine di una tipica cascina cremonese. Uno sguardo d’insieme alla struttura ed agli edifici darà lo spunto per una più attenta considerazione sulla cascina a “corte chiusa”. Visitando la cascina, verranno presentati gli oggetti utilizzati per i lavori domestici ed alcuni attrezzi per il lavoro in cascina e nei campi. Lezioni al museo: visita alla cascina, il lavoro nei campi, il lavoro in cascina.
Telefono: 0372 560025 - museo.cambonino@comune.cremona.it - Sito internet www.musei.comune.cremona.it

MUSEO DEL VIOLINO         

Dal mercoledì al venerdì, dalle ore 11.00 alle 17.00

Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Al Museo del Violino è possibile scoprire e ripercorrere cinque secoli di liuteria cremonese attraverso un incontro diretto con i grandi Maestri – Amati, Stradivari, Guarneri – ed i loro capolavori, seguendo una traccia equilibrata di arte e artigianalità, creatività e tradizione che dalle botteghe tardo-rinascimentali giunge fino a oggi.
Raccoglie al suo interno i reperti stradivariani, la ricostruzione di una bottega di liuteria e soprattutto due collezioni dal valore inestimabile: lo Scrigno dei tesori e i Friends of Stradivari, oltre a una collezione dedicata all’espressione della miglior liuteria contemporanea mondiale.
Grazie alla sua multimedialità il Museo del Violino è adatto a tutti, esperti o meno, perché coinvolge il visitatore sfruttando i suoi sensi e le sue emozioni.

La bottega di liuteria:
È un luogo curioso e un po’ magico, dove è possibile lasciarsi affascinare dai gesti abili e sapienti degli artigiani che, oggi come un tempo, sanno trarre dal legno e dalle vernici un suono dolce e melodioso come la voce umana.

Lo scrigno dei tesori:
La collezione raccoglie i 12 strumenti più significativi della grande scuola liutaria cremonese, dal più antico, il Carlo IX di Andrea Amati del 1566, al più recente, il violino di Simone Fernando Sacconi del 1941.

Friends of Stradivari:
Si tratta di un network internazionale fra quanti possiedono, usano o custodiscono capolavori dei grandi maestri cremonesi. È un’esposizione permanente all’interno del museo di importanti strumenti dei grandi maestri cremonesi, appartenenti a collezioni pubbliche e private di tutto il mondo.

Collezione permanente di liuteria contemporanea:
Riunisce gli strumenti premiati con medaglia d’oro al Concorso Triennale Internazionale degli Strumenti ad Arco “Antonio Stradivari”. Istituito nel 1976, il concorso è una competizione così importante da essere considerata l’olimpiade della liuteria.

All’interno del Museo si trovano inoltre l’Auditorium, premiato nel 2016 dall’associazione Design Industriale, e due prestigiosi laboratori: quello di diagnostica non invasiva dell’Università degli Studi di Pavia e quello di acustica del Politecnico di Milano.
È possibile, inoltre, assistere ad audizioni degli strumenti antichi, che vengono suonati in un calendario di appuntamenti per il pubblico.

Biglietti singoli  intero: Euro 12,00 - ridotto: Euro 8,00
Biglietto famiglie ingresso gratuito per bambini e ragazzi fino a 14 anni, accompagnati da due adulti paganti
Biglietto gruppi  adulti: Euro 8,00 (minimo 20, accompagnatore gratis) - scuole: Euro 5,00 (minimo 15, accompagnatore gratis)

 

Audizioni con strumenti storici delle collezioni MdV: 
durata 30 minuti circa
intero: Euro 8,00
ridotto scuole: Euro 5,00

Il calendario delle audizioni è pubblicato alla pagina https://www.museodelviolino.org/evento/il-suono-stradivari/

Prenotazioni: tel. 0372 080809 oppure biglietteriamdv@teatroponchielli.it
Prenotazioni gruppi: marketing@museodelviolino.org
Per i gruppi è possibile concordare ulteriori date inviando una richiesta a marketing@museodelviolino.org


Per maggiori informazioni visitate Fondazione Stradivari – Museo del Violino
Uffici 0372 801801 – mail: info@museodelviolino.org

Biglietteria 0372 080809 - Prenotazioni marketing@museodelviolino.org - Scuole edu@museodelviolino.org