EVENTI DAL 14 AL 18 NOVEMBRE

Ore 9.00-20.00, Centro Storico

Apertura aree commerciali

Produttori di torrone, cioccolato e dolci proveniente da tutta Italia, saranno presenti in Piazza Stradivari, Via Gramsci, Cortile Federico II, Via Lombardini

Da lunedì 14 a venerdì 18 novembre, i vizi di gola nei negozi del centro di Cremona

Degustatour

Il centro storico si trasformerà in un grande salone del gusto, in cui le migliori gourmandises verranno proposte gratuitamente in percorsi di degustazione delle prelibatezze del territorio.

Dal 14 al 18 novembre tutti i visitatori della Festa del Torrone potranno tuffarsi in un vero e proprio viaggio gastronomico-culturale, il Degustatour, per andare alla scoperta delle filiere delle eccellenze cremonesi nei negozi storici della città!
 

NEGOZIO SPERLARI dal 1836

Locale storico d’Italia

Via Solferino 25

Dal martedì al venerdì, ore 11.00-13.00 e 17.00-19.00

Degustazione: torroni di varie tipologie, descrizione delle caratteristiche e metodologie produttive, prodotti tipici cremonesi, abbinamento al vino Aleatico 2013 della cantina CANDIDO SOL vendemmia tardiva.

Prenotazione: 0372 22346 o info@sperlari1836.com

(Per un minimo di 8 persone)

 

ENOGASTRONOMIA MAZZINI GIANFRANCO 

Via XX settembre 49

Dal martedì al venerdì, ore 11.00-13.00 e 17.00-19.00

Degustazione: tortello al torrone, raviolo marubino, provolone Val Padana DOP, salame cremonese IGP.

Prenotazione: 0372 801685

(10-12 posti disponibili)

 

DOLCI COSE

Corso Garibaldi, 76

Dal lunedì al venerdì, ore11.00-13.00 e 17.00-19.00

Degustazione: Dolci tipici cremonesi artigianali come graffioni di cioccolato, torrone, mostarde, biscotti e prodotti artigianali cremonesi.

Prenotazione: 0372460828

 

BUON PALATO

Via San Tomaso, 3 (angolo corso Mazzini)

Dal lunedì al venerdì, ore 11.00-13.00 e 17.00-19.00

Degustazione: torrone artigianale, salame cremonese e altri salumi, mostarda e formaggi.

Prenotazione: 0372 803712

 

LA BOTTEGA DI SABRINA

Vigno Bar – Via Mantova, 1H

Da lunedì a mercoledì ore 7.30 - 21.00, venerdì ore 7.30 - 23.00, chiuso il giovedì

Degustazione: due tipologie di torrone con abbinamento vino, oppure assaggio di pane con salame cremonese e mostarda.

Prenotazione obbligatoria al 3345724571

rivoltini_logo-250x250.jpg

DA LUNEDÌ 14 NOVEMBRE A VENERDÌ 18 NOVEMBRE
 

Da lunedì 14 a venerdì 18 novembre, la storica azienda cremonese aprirà le porte della sua fabbrica in piena attività a curiosi e golosi visitatori.

Sperlari apre le porte della sua storica fabbrica del torrone in Via Milano 16 a Cremona

Sarà possibile vedere come da oltre 185 anni nasce il dolce tipico di Cremona, dalla semplice materia prima al ricco dolce di Natale.

Durata della visita circa 1 ora. Parcheggio gratuito.

Per prenotazioni contattare info@sperlari.it

Gruppi di 10 partecipanti max e utilizzo di mascherina FFP2 obbligatorio.

I visitatori della fabbrica del Torrone potranno accedere allo Spaccio aziendale di fronte alla fabbrica usufruendo di uno sconto speciale del 10%

FB_AW_SPERLARI_LOGO_OUT_OF_PACK_ORO_SIMU

Lunedì 14 novembre, alle ore 9.00 – 10,30 – 14.00, Sala Spazio Comune, Piazza Stradivari, 7

Laboratorio per bambini: I signori del Torrone

Laboratorio creativo per bambini da 6 a 10 anni.

Correva l’anno 1441 quando una giovane fanciulla chiamata Bianca Maria fu data in sposa ad un valoroso condottiero di nome Francesco. Le nozze si celebrarono nella sontuosa città di Cremona, tra cavalieri e dame, allietate dal suono di musiche festose e di un dolce molto speciale: il torrone… Attraverso la narrazione di una storia avvincente i bambini conoscono questi importanti personaggi del rinascimento cremonese e si divertono a realizzare con carta, stoffa e materiali vari un personaggio del racconto (Bianca Maria, Francesco Sforza, il cuoco pasticcere, un musico, un cortigiano ecc.). I personaggi da colorare e decorare sono ispirati ai codici di corte del XV secolo.

Prenotazioni: Target Turismo di Elena Piccioni Tel. 0372 405081 – 347 6098163 info@targetturismo.com

Da martedì 15 a venerdì 18 novembre, ore 9.00-12.00, Sala Spazio Comune, Piazza Stradivari, 7

Laboratorio per bambini: La piccola fiammiferaia

Laboratorio creativo per bambini da 6 a 10 anni.

Le classi terze dell'indirizzo servizi per la sanità e l'assistenza sociale dell’Istituto Einaudi di Cremona realizzeranno una piccola animazione sul tema della piccola fiammiferaia e a seguire un laboratorio tematico.
Le attività sono rivolte a bambini della scuola dell'infanzia e le prime classi delle elementari.
La durata è di circa 1 ora. Ingresso libero con prenotazione al n. 339.1231320

EINAUDI LOGO.png

Da martedì 15 a venerdì 18 novembre, ore 14.00-16.00, Sala Spazio Comune, Piazza Stradivari, 7

Laboratorio per bambini: La piccola fiammiferaia

Laboratorio creativo per bambini da 6 a 10 anni.

Le classi terze dell'indirizzo servizi per la sanità e l'assistenza sociale dell’Istituto Einaudi di Cremona realizzeranno una piccola animazione sul tema della piccola fiammiferaia e a seguire un laboratorio tematico.
Le attività sono rivolte a bambini della scuola dell'infanzia e le prime classi delle elementari.
La durata è di circa 1 ora. Ingresso libero con prenotazione al n. 339.1231320

EINAUDI LOGO.png

Giovedì 17 novembre, ore 12.00 - Auditorium Giovanni Arvedi, Museo del Violino di Cremona, P.zza Marconi

Audizione violino Stradivari

Audizione violino Stradivari Clisbee 1669, suona Aurelia Macovei

Venerdì 18 novembre, ore 21.00 - Auditorium Giovanni Arvedi, Museo del Violino di Cremona, P.zza Marconi

StradivariFestival: KVP – Krylov Violin Project Recital

KVP - Krylov Violin Project Recital con Sergej Krylov (violino) e Alexandra Dovgan (pianoforte)

Venerdì 18 novembre, su prenotazione

Cremona, non solo Museo del Violino

Il tour classico prevede la visita dei monumenti simbolo del centro storico, alla scoperta delle origini della città. Si parte con i resti della strada basolata romana di via Solferino, per proseguire con il complesso monumentale di piazza del Comune (esterni di Cattedrale, Battistero, Torrazzo, Palazzo Comunale e Loggia dei Militi), la Cattedrale con il magnifico ciclo di affreschi del primo ’500, il Battistero con la collezione di Pietre Romaniche e il Palazzo Comunale, dal 1206 sede dell'amministrazione cittadina. Completano l'itinerario il Museo Verticale del Torrazzo e il nuovissimo Museo Diocesano: il primo, allestito lungo il percorso di salita della torre, illustra i segreti del grande orologio astronomico e della misurazione del tempo nel passato; il secondo si pone in suggestiva continuità con la storia artistica e spirituale della cattedrale. Per concludere, è possibile proseguire con la visita del Museo Civico "Ala Ponzone", con la collezione di dipinti e sculture della scuola cremonese tra cui spiccano il San Francesco in meditazione di Caravaggio e L'ortolano di Giuseppe Arcimboldi, e della chiesa di San Sigismondo, uno dei complessi architettonici e artistici più importanti del Rinascimento cremonese dove nel 1441 si sposarono Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. In occasione del loro matrimonio, secondo la tradizione, fu servito del torrone!

Tariffe:

- hd 2h30 minuti max: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono)

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo – Cremonaguide 340 2307925 – 335292560 – guide@cremonaguide.net – www.cremonaguide.net 

Venerdì 18 novembre, su prenotazione

Cremona rinascimentale

Il percorso rinascimentale si svolge a piedi - o in bicicletta - nel centro storico di Cremona, per concludersi appena fuori città. Si comincia con la Cattedrale, dove è narrata la vita della Vergine e di Cristo nel ciclo di affreschi che stilisticamente rappresentano il passaggio dalla cultura rinascimentale classica, ispirata a Perugino e Raffaello, al manierismo di impronta michelangiolesca. La visita prosegue poi nei complessi monastici di Sant'Abbondio e di San Pietro al Po, che confermano il prestigio conosciuto dalla città nella seconda metà del XVI secolo, mentre alla prima metà dello stesso secolo risalgono gli affreschi delle vicine chiese di Sant'Agata e di Santa Margherita, testimonianze del precoce talento di Giulio Campi. Nei pressi si trovano anche i due edifici civili che simbolicamente aprono e chiudono il periodo rinascimentale a Cremona: Palazzo Raimondi, attualmente sede del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell'Università di Pavia, e Palazzo Affaitati, oggi sede del Museo Civico "Ala Ponzone". L'itinerario si completa presso la chiesa di San Sigismondo: eretta da Bianca Maria Visconti in ricordo del suo matrimonio con Francesco Sforza avvenuto nel 1441 (durante il quale, secondo la tradizione, fu servito del torrone), è interamente affrescata dai maestri del manierismo locale.

Tariffe:

- hd 2h30 minuti max: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono)

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo-Cremonaguide 340 2307925 - 335292560 guide@cremonaguide.netwww.cremonaguide.net 

Venerdì 18 novembre, su prenotazione

Cremona romana

Cremona vanta gloriose radici romane. Fondata nel 218 a.C. come avamposto sul fiume Po, cresce in importanza fino a diventare, in epoca imperiale, una città ricca e florida. L'itinerario alla scoperta della Cremona romana si snoda fra le vie del centro storico, con i resti ancora oggi visibili della strada basolata di via Solferino e del giardino della Domus del Ninfeo di piazza Marconi, per concludersi presso l'ex convento di San Lorenzo, sede del Museo Archeologico.

Tariffe:

- hd 2h00: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono) - fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo-Cremonaguide 340 2307925 - 335 292560 - guide@cremonaguide.net - www.cremonaguide.net 

Venerdì 18 novembre, su prenotazione

Cremona città della musica

La liuteria è certamente l'aspetto più noto di Cremona, in Italia e all'estero. Per seguire l'evoluzione della scuola classica cremonese occorre visitare il Museo del Violino, con la collezione di strumenti storici, gli attrezzi della bottega del celebre liutaio Antonio Stradivari e l'esposizione di strumenti contemporanei vincitori del Concorso Triennale Internazionale di Liuteria. Presso la bottega di un maestro liutaio è possibile vedere con i propri occhi come si costruiscono, ancora oggi, il violino, la viola, il violoncello e il contrabbasso secondo la tradizione perfezionata nei secoli dai liutai cremonesi. E' possibile, inoltre, sentire la voce di uno degli strumenti della collezione del Museo del Violino: è l'esperienza straordinaria dell'audizione, a cui si assiste, su prenotazione, presso l'Auditorium "Giovanni Arvedi".

Tariffe:

- hd 2h30 minuti max: adulti da 1 a 25 pax €110 / da 26 a 50 pax €130 - scuole da 1 a 25 pax €110 + noleggio facoltativo radioguide (sistema disponibile sia tramite dispositivi auricolari, sia tramite app da scaricare sul telefono)

- fd 5h30 minuti max: adulti da 1 a 50 pax €210 - scuole da 1 a 25 pax €180 + noleggio facoltativo radioguide €3/pax

Per prenotazioni ed informazioni: associazione culturale ACuTo-Cremonaguide 340 2307925 – 335292560 – guide@cremonaguide.net – www.cremonaguide.net 

ITINERARI TURISTICI, DIDATTICI, CULTURALI
 

Tutti i giorni: ore 11.00 - 14.30

Cremona, città dell’arte e della musica  

Un itinerario a piedi nelle vie del centro che ripercorre i secoli della storia cremonese attraverso i principali monumenti della città: la Cattedrale che abbellisce con la sua mole la maestosa piazza medievale, il grande Battistero ottagonale, la torre campanaria in muratura più alta d’Europa (il Torrazzo), il Palazzo Comunale. Il tour comprende la visita dell´interno della cattedrale definita la “Cappella Sistina della Val Padana”, l’interno del Palazzo Comunale e la visita di un tratto di strada romana del I sec. a.C.

In omaggio a tutti i partecipanti un segnalibro con immagini di Cremona.

E’ inclusa la Welcome Card valida 1 anno con sconti in tutti i monumenti e musei, nei ristoranti, negozi e gastronomie.

DURATA: 1.5 ore

COSTO: € 10.00 a persona – gratuito per bambini fino a 14 anni

INFO e PRENOTAZIONI:

Cremona Infopoint / Target Turismo

Tel. 0372 407081 - Cell. 347 6098163

info@targetturismo.com

Tutti i giorni: ore 11.30 – 16.15

La bottega del liutaio

Visita la bottega di un liutaio e scopri il fascino della liuteria cremonese: verrà illustrata la costruzione del violino secondo il metodo classico cremonese ispirato ai modelli dei grandi maestri del passato, gli Amati, i Guarneri e Antonio Stradivari. Nelle botteghe scoprirai i segreti di questa antica arte, fatta di esperienza e di amore per l'arte della musica e della liuteria: il profumo delle vernici naturali, i legni esposti per la stagionatura, i grandi e piccoli attrezzi dell’artigiano, i disegni e le “forme interne” peculiari della tradizione cremonese, gli accessori e il collaudo finale.

In omaggio a tutti i partecipanti un segnalibro con immagini di Cremona.

DURATA: 1 ora

COSTO: € 15.00 a persona, € 10,00 i ragazzi dai 6 ai 14 anni – gratuito fino a 6 anni

INFO e PRENOTAZIONI:

Cremona Infopoint / Target Turismo

Tel. 0372 407081 - Cell. 347 6098163

info@targetturismo.com

Mercoledì – Giovedì - Venerdì: ore 12.00 e 15.30

Sabato – Domenica: ore 12.00 e 16.30

Il Museo del Violino

Un museo unico al mondo dedicato allo strumento sovrano a Cremona: il violino. Le origini, la storia degli strumenti ad arco, i secoli d´oro della tradizione liutaria cremonese, gli oggetti e gli attrezzi originali provenienti dalla bottega di Antonio Stradivari, la vita e i segreti dei grandi liutai cremonesi. Il museo ospita strumenti musicali dal valore storico-artistico inestimabile: la collezione degli strumenti costruiti dagli Amati, dai Guarneri e da Antonio Stradivari, i violini antichi della collezione Friends of Stradivari e gli strumenti vincitori del Concorso Triennale organizzato a Cremona dal 1976.

In omaggio a tutti i partecipanti un segnalibro con immagini di Cremona.

E’ inclusa la Welcome Card valida 1 anno con sconti in tutti i monumenti e musei, nei ristoranti, negozi e gastronomie.

DURATA: 1 ora

COSTO: € 15.00 a persona (incluso il biglietto di ingresso del museo)

WELCOME CARD

COSTO E MODALITA’ DI UTILIZZO

La Welcome Card costa € 10,00, ha validità annuale, è nominale e non potrà essere ceduta. Il possessore potrà ottenere la riduzione per l’ingresso a tutti i musei e monumenti, sconti nei negozi e ristoranti aderenti. Gli sconti sono fruibili più volte nel corso dell’anno solare. La Welcome Card dà diritto, inoltre, ad una visita guidata, a scelta tra le proposte sopra indicate.
DOVE SI ACQUISTA: 

Infopoint: Piazza del Comune 5, Cremona

​Info: Cremona Infopoint / Target Turismo

tel. + 39 0372 407081 – 347 6098163

info.turismo@comune.cremona.it – info@targetturismo.com

INFO e PRENOTAZIONI:

Cremona Infopoint / Target Turismo

Tel. 0372 407081 - Cell. 347 6098163

info@targetturismo.com

Su prenotazione

Visita guidata Museo del Violino

Visita guidata gratuita per famiglie - prenotazione su biglietteria@museodelviolino.org - tel 0372.080809

Ogni sabato e domenica, ore 10.30 e ore 14.30 con ritrovo in piazza Marconi presso la statua dello strumento musicale

Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì della festa ore 14.30 con ritrovo in piazza Marconi presso la statua dello strumento musicale

Ti racconto Cremona

Percorso pensato per chi arriva a Cremona per la prima volta: si racconterà la storia della città in tre piazze attraverso gli eventi più significativi che saranno narrati guardando alcuni tra i monumenti più rappresentativi. Osservando con gli occhi e “ascoltando” le proprie gambe capiremo assieme perché esiste Cremona e come è cambiato il suo aspetto nel corso dei secoli, diventando per due ore tutti cremonesi. 
Si camminerà lungo il cardo e il decumano della città romana, parleremo della distruzione della città del 69 d.c. fino ad arrivare al Medioevo ed immergerci nella descrizione della piazza del Comune (Torrazzo, Battistero, palazzo del Comune, Loggia dei Militi) e del grandioso cantiere della Cattedrale al cui interno sarà possibile approfondire anche la scoperta dell’arte rinascimentale cremonese nella navata centrale.

“Ti racconto Cremona” è un percorso composto da storie di uomini, guerre, arte, architettura, musica, colori, simboli…vi aspettiamo per capire insieme una intera città!

Quota di partecipazione 13,00€, durata due ore circa.

Prenotazione con almeno 12 ore di anticipo con una mail a visit@procremona.it o al +39 3388071208 (anche sms o whatsapp).

Tutti i giorni, Museo del Violino di Cremona, P.zza Marconi

Liutai Italiani del Novecento nelle collezioni del Museo del Violino (a cura di Fausto Cacciatori)

Esposizione dal 22 settembre 2022 al 26 febbraio 2023      

Sono 57 gli strumenti ad arco che costituiscono la Collezione di liuteria italiana, oggi conservata al Museo del Violino, in grande parte provenienti dalle Collezioni Civiche Liutarie del Comune di Cremona.

Fra i numerosi artefici troviamo alcuni fra i più autorevoli liutai italiani del secolo scorso.

La raccolta frutto di numerose donazioni che si sono susseguite dal 1932 al 2021, consente di ricostruire le vicende della liuteria cremonese e italiana nel corso del secolo scorso. Dalle difficoltà di buona parte del Novecento per giungere agli ultimi decenni del secolo scorso: il tempo di una nuova stagione segnato dal rinnovato protagonismo della città di Cremona.

Il 1937 è ricordato come uno dei passaggi di maggior rilievo della storia della liuteria italiana. Indiscutibile è il ruolo che le Celebrazioni Stradivariane che si svolsero in quell’anno, ebbero nel percorso di ricostruzione dell’identità cittadina e della genesi della Scuola Internazionale di Liuteria.

Le manifestazioni, organizzate duecento anni dopo la morte del più grande liutaio di sempre, videro la mostra di liuteria storica in palazzo Cittanova e quella degli strumenti del Concorso di Liuteria Moderna nel salone delle esposizioni di palazzo Soranzo Vidoni.

Cremona a livello nazionale fu individuata, in ragione della sua di storia, come il centro da cui promuovere il rilancio della liuteria moderna e sede per l’esposizione delle opere dei principali artefici del Novecento.

In quel contesto avvengono due importanti donazioni da parte della federazione fascista degli Artigiani e dell’E.N.A.P.I., Ente Nazionale Artigianato e Piccola Impresa. La prima costituita da strumenti di liuteria italiana premiati in concorsi nazionali (complessivamente 19 strumenti). La seconda grazie all’acquisizione degli strumenti vincitori del concorso svoltosi a Cremona nel 1937 (24 strumenti).

Successivamente grazie alla generosità di privati cittadini, la collezione si arricchisce di nuovi strumenti.

I documenti, le immagini e i video che accompagnano il percorso espositivo testimoniano alcuni passaggi significativi della storia della liuteria italiana e danno un volto ad alcuni dei suoi protagonisti. 

Per maggiori informazioni: https://www.museodelviolino.org/it/evento/liutai-italiani-del-novecento-nelle-collezioni-del-museo-del-violino/