Itinerario turistico


Vi invitiamo ad organizzare le vostre Gite Scolastiche alla Festa del Torrone durante la settimana dal 20 al 24 novembre, periodo in cui tutta l’attività della festa sarà attiva e in cui saranno presenti laboratori e attività appositamente creati per i bambini e i ragazzi.
Si potrà passeggiare nel centro di Cremona degustando la miglior produzione di torrone e dolciumi proveniente da ogni parte d’Italia e dall’estero; vi attende un ricco programma di iniziative culturali, enogastronomiche, di animazione e intrattenimento senza dimenticarsi del lato didattico.

Saranno possibili itinerari differenti a seconda delle esigenze delle scuole di ogni ordine e grado, di seguito vi proponiamo l’itinerario turistico.
Vi consigliamo di consultare anche l’itinerario musicale e didattico.

 

Il tour classico: la cattedrale e la sua incantevole piazza

Sabato e domenica alle 14.30 (Ritrovo davanti all’ufficio turistico)
Da lunedì a venerdì alle 10.30 e alle 14.00 (Ritrovo davanti all’ufficio turistico)

Con partenza davanti all’ufficio turistico in Piazza Duomo, ha inizio un itinerario che ripercorre i secoli della storia cremonese, dedicato alla incantevole piazza che si mostra al visitatore con i suoi palazzi e monumenti ricchi di storia e di suggestioni: la strada basolata della città romana in Via Solferino, le architetture romaniche e gotiche della Cattedrale, il grande Battistero ottagonale, la torre campanaria in muratura più alta d’Europa (il Torrazzo), il Palazzo Comunale e la Loggia dei Militi che evocano atmosfere di vita medievale.
Il tour comprende la visita dell´interno della cattedrale con il celebre ciclo pittorico cinquecentesco della navata centrale e l’interno del Palazzo Comunale.
In omaggio ai partecipanti: un segnalibro con foto della città e buoni sconto da utilizzare nei negozi del centro città.

COSTO:

Adulti: € 10.00 a persona

Bambini fino a 12 anni: gratuito

Gratis per i possessori di Welcome Card

La prenotazione è obbligatoria 24 ore prima a: 347 6098163 – Elena Piccioni di Target Turismo

Per maggiori informazioni:  www. targetturismo.com/guidaturisticacremona/35- festa-del-torrone-a-cremona

 

Cremona

Cremona è il capoluogo della provincia. Sorge sulla riva del fiume Po, il quale, insieme alla fertilità della campagna circostante, ha dato prosperità economica alla città fin dalla sua fondazione nel 218 a. C. come colonia romana. Era infatti importante via commerciale, mediante la quale Cremona era facilmente raggiungibile dal mare. Ora il fiume ha perso questo ruolo, ma è sempre parte integrante della vita della città.
Schermata 2017-03-14 alle 11.55.37L’epoca di maggior floridezza della città fu quella comunale. A testimoniarlo è il monumentale complesso degli edifici Schermata 2017-03-14 alle 11.55.44raccolti attorno alla piazza del Comune: la Cattedrale, iniziata nel 1107, col poderoso Torrazzo, la più alta torre campanaria in muratura d’Europa (m.112 circa), il Battistero (1167), il Palazzo Comunale (1206-1246), la Loggia dei Militi (1292). Nel 1334 la città entrò a far parte del Ducato di Milano e visse la grande stagione del Rinascimento lombardo, di cui sono importanti esempi la chiesa di S. Sigismondo ed il piccolo ma prezioso tempio di S. Margherita. In entrambe, come in Cattedrale, si possono ammirare anche le opere dei maggiori pittori cremonesi del Cinquecento, i Boccaccino, i Campi, il Malosso.
La città ha un aspetto elegante e signorile, con palazzi e grandi chiese. Da non perdere, fra tutte, è quella di S. Agostino, con la cappella affrescata da Bonifacio Bembo ed un’importante pala d’altare del Perugino.
Le numerose botteghe dei liutai continuano a praticare l’arte che fu di Stradivari. Il neonato museo del violino raccoglie le collezioni del Museo Civico ed il Palazzo Comunale, che conservavano cimeli stradivariani ed una collezione unica al mondo di strumenti della liuteria cremonese.
La vocazione agricola della città trova espressione in numerose manifestazioni merceologiche organizzate da CremonaFiere.
La ricca storia di Cremona permette di offrire vari itinerari turistici, suddivisi per epoche storiche, che permettono di abbracciare il patrimonio artistico ed architettonico cittadino.
Sono stati quindi creati ben 6 percorsi che abbracciano storia, natura ed enogastronomia.

Scarica la Cartina di Cremona e i suoi punti d’interesse
Mappa dei percorsi turistici e la guida
Clicca qui per scaricare una guida illustrata di Cremona di Edizioni Tapirulan

Per informazioni turistiche – IAT – Informazioni ed accoglienza turistica di Cremona
tel. 0372 407081

 

Itinerario “ TI RACCONTO CREMONA”

Da 18 al 26 novembre, ore 10.30 e ore 14.30, ritrovo statua Amilcare Ponchielli in Piazza Roma


Percorso pensato per chi arriva a Cremona per la prima volta: si racconterà la storia della città attraverso gli eventi più significativi che saranno narrati guardando alcuni tra i monumenti più rappresentativi. Guardando con gli occhi e “ascoltando” le proprie gambe capiremo assieme perché esiste Cremona e come è cambiato il suo aspetto nel corso dei secoli, diventando per due ore tutti cremonesi. Si camminerà lungo il cardo e il decumano della città romana, parleremo della distruzione della città del 69 d.c. fino ad arrivare al Medioevo ed immergerci nella descrizione della piazza del Comune (Torrazzo, Battistero, palazzo del Comune, Loggia dei Militi) e del grandioso cantiere della Cattedrale al cui interno sarà possibile approfondire anche la scoperta dell’arte rinascimentale cremonese nella navata centrale.
“Ti racconto Cremona” è un percorso composto da storie di uomini, guerre, arte, architettura, musica, colori, simboli…vi aspettiamo per capire assieme una intera città!

Quota di partecipazione 10,00€ , durata due ore circa.
Prenotazione a info@crart.it o 3388071208 (anche sms o whatsapp):
– con almeno 12 ore di anticipo per i fine settimana.
– con almeno 48 ore di anticipo durante la settimana.

 

Itinerario “ARTE DA MANGIARE”

Venerdì, sabato, domenica, durante tutta la durata della festa, ore 15.00, ritrovo in Piazza San Michele


Percorso pensato per tutti coloro che vogliono scoprire la città attraverso un peculiare punto di osservazione: la rappresentazione del cibo nell’arte, il suo valore decorativo  e simbolico. L’itinerario si sviluppa lungo le strade della città alla scoperta di luoghi, civili (palazzo del Comune e palazzi privati in esterno) e religiosi (chiesa di Sant’Abbondio, Cattedrale…), dove si trovano rappresentazioni del cibo. La proposta prevede anche il passaggio presso alcuni negozi storici, ufficialmente riconosciuti da Regione Lombardia come tali, legati alla storia culinaria cremonese.

Quota di partecipazione 10,00€ , durata due ore circa.
Prenotazione con almeno 12 ore di anticipo a info@crart.it o 3388071208 (anche via sms o whatsapp)

Share Button
Fornitore Ufficiale
In collaborazione con
Media Partner
Gemellaggi