Itinerario “La liuteria cremonese”


Vi invitiamo ad organizzare le vostre Gite Scolastiche alla Festa del Torrone durante la settimana dal 20 al 24 novembre, periodo in cui tutta l’attività della festa sarà attiva e in cui saranno presenti laboratori e attività appositamente creati per i bambini e i ragazzi.

Si potrà passeggiare nel centro di Cremona degustando la miglior produzione di torrone e dolciumi proveniente da ogni parte d’Italia e dall’estero; vi attende un ricco programma di iniziative culturali, enogastronomiche, di animazione e intrattenimento senza dimenticarsi del lato didattico.

Saranno possibili itinerari differenti a seconda delle esigenze delle scuole di ogni ordine e grado, di seguito vi proponiamo l’itinerario musicale. Vi consigliamo di consultare anche l’itinerario didattico e turistico.

 

Per omaggiare Cremona e il prestigioso riconoscimento ottenuto dalla sua forma artistica più antica e conosciuta, ossia la Liuteria che, a partire da dicembre 2012 ,è entrata a far parte della Lista del Patrimonio Culturale e Immateriale dell’UNESCO,abbiamo pensato di dedicare loro un itinerario musicale che ci condurrà attraverso il magico mondo della musica,della Liuteria e del Violino. Oltre alla visita guidata che condurrà i visitatori attraverso le stanze del neo nato Museo del Violino, saranno organizzate delle audizioni di violini, la visita nella bottega liutaia dove vengono costruiti interamente i violini.

 

MUSEO DEL VIOLINO

Dal 1976 la Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari – già Ente Triennale – tutela e promuove il valore della liuteria cremonese, classica e contemporanea, attraverso concorsi, mostre, convegni, pubblicazioni, congressi e concerti. La capacità unica di creare strumenti ad arco di raffinata fattura è alla base di quell’identità cittadina che, nel solco di una tradizione di eccellenze alto-artigianali, affonda le proprie radici nel tardo Rinascimento e nei primi secoli dell’età moderna per giungere intatta fino ad oggi. Il costante impegno di ricerca e riscoperta dei grandi maestri del passato e della loro opera si traduce, quotidianamente, nella gestione e organizzazione del Museo del Violino e, ogni anno, in autunno, nell’allestimento di mostre di liuteria storica capaci di catalizzare, grazie al rilievo dei contenuti scientifici e a proposte spesso inedite, l’attenzione internazionale. Gli eredi dei grandi Maestri sono gli artigiani di oggi. La Fondazione organizza, dal 1976, il Concorso Triennale Internazionale “Antonio Stradivari”, momento di confronto privilegiato tra i migliori costruttori di tutto il mondo, tanto da esser definito, non a caso, l’Olimpiade della Liuteria. Dal 2009 la Fondazione ha anche promosso il progetto “friends of Stradivari”, network mondiale tra quanti possiedono, studiano, utilizzano strumenti della liuteria classica cremonese o ne sono semplicemente appassionati.
Luogo del sapere e dell’emozione, dove ammirare i capolavori di liuteria del passato e ricostruire l’immagine del presente, il Museo del Violino è oggi un polo culturale internazionale che alimenta il processo della città in cambiamento e produce stimoli benefici alla contaminazione di gusti e stili. Partendo dalle radici profonde del Territorio si sviluppa un’idea che guarda al futuro chiamando a raccolta talenti e competenze per condividere progetti e valori.

Il Museo del Violino nasce, infatti, da un concorso virtuoso tra Comune di Cremona e Fondazione Arvedi Buschini. La sinergia tra realtà pubbliche e private, espressa dal sostegno e dalla partecipazione attiva dei suoi soci Fondatori e Sostenitori, vive anche nella quotidiana capacità di attivare forme di mecenatismo civico e modelli efficaci di collaborazione.

Ingresso al Museo:

Aperto da Martedì a Domenica, dalle ore 10:00 alle 18:00

Biglietto Intero Adulti: Euro 10,00

Ridotto: Euro 7,00

Gruppi: Euro 7,00

Scuole: Euro 5,00

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 0372 080809marketing@museodelviolino.org


TARGET TURISMO PROPONE: VISITA GUIDATA DEL MUSEO DEL VIOLINO

Un museo unico al mondo per conoscere lo strumento sovrano a Cremona: il violino. Le origini, la storia degli strumenti ad arco, la prassi esecutiva attraverso i diversi periodi storici, i secoli d´oro della tradizione liutaria cremonese (dal Cinquecento al Settecento), gli oggetti e gli attrezzi originali provenienti dalla bottega di Antonio Stradivari, la vita e i segreti dei grandi liutai cremonesi delle famiglie Amati, Guarneri e Stradivari.

Il museo ospita strumenti musicali dal valore storico-artistico inestimabile: la collezione di antichi strumenti costruiti dai rappresentanti delle tre famiglie di maestri liutai cremonesi, i violini della collezione Friends of Stradivari e gli strumenti vincitori del Concorso Triennale organizzato a Cremona dal 1976.

INFO Target Turismo visite guidate su prenotazione: Tel. 0372 800842 – Cell. 347 6098163 – info@targetturismo.comwww.targetturismo.com

 

TARGET TURISMO PROPONE: VISITA GUIDATA DE’ LE STANZE PER LA MUSICA

Visita della pregiata Collezione Carlo Alberto Carutti ospitata presso la Pinacoteca di Via Ugolani Dati. La collezione rappresenta una delle più importanti raccolte di strumenti a corda per la qualità, rarità e stato di conservazione degli strumenti che la costituiscono. La collezione ripercorre quattro secoli di liuteria ed è formata da oltre sessanta strumenti alcuni dei quali appartenuti a noti collezionisti, musicisti ed esponenti dell’aristocrazia. Oltre ad interessanti esemplari di violini, viole, viole d’amore, pochettes e ghironde, sono presenti una cinquantina di strumenti a corde pizzicate fra cui chitarre, english-guitars, mandolini e liuti, costruiti dai principali artigiani europei attivi nei secoli XVII, XVIII e XIX. Fra questi ricordiamo alcuni rappresentanti di prestigiose dinastie di liutai quali i Voboam, Fabricatore, Guadagnini, Pons, Panormo, Stauffer, e formidabili costruttori fra cui Fedele Barnia, Gérard Deleplanque, Jean-Nicolas Lambert, Réne Lacôte, Nicolas Grobert e Antonio de Torres. E’ esposta inoltre la chitarra costruita dal liutaio francese Aubry-Maire, appartenuta al cantante spagnolo Lorenzo Pagans che è ritratto nell’atto di suonarla in un dipinto di Edgar Degas.

INFO Target Turismo visite guidate su prenotazione: Tel. 0372 800842 – Cell. 347 6098163 – info@targetturismo.comwww.targetturismo.com


A CREMONA FRA ARTE E MUSICA

L’itinerario si snoda tra le vie del centro storico alla ricerca degli antichi palazzi rinascimentali, come Palazzo Fodri che ancora conserva gli splendidi fregi rinascimentali in terracotta, senza trascurare la Piazza del Comune con i monumenti che vi si affacciano: Duomo (esterno e interno), Battistero (esterno), Loggia dei Militi (esterno), Palazzo Comunale (esterno e eventualmente visita alle sale di rappresentanza interne), Torrazzo (esterno). Non può mancare uno sguardo alle botteghe dei liutai che continuano l’antica tradizione cremonese di costruzione degli strumenti ad arco, ai Giardini di Piazza Roma con la tomba di Antonio Stradivari e la zona dell’Isola, l’antico quartiere dei liutai.

Durata: 2 ore e mezza

Destinatari: gruppi di adulti o scolaresche

Il percorso non prevede ingressi a pagamento, è richiesta la prenotazione 

Informazioni e prenotazioni: Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”:

cell. 333 7376750, info@ilghirlo.it      www.ilghirlo.it

Share Button
Fornitore Ufficiale
In collaborazione con
Media Partner
Gemellaggi